mercoledì 25 gennaio 2012

C9H13N

Sempre più veloce finchè il brivido della velocità non trionfa sulla paura della morte.

6 commenti:

onda ha detto...

... l'importante è che alla fine vinca davvero il brivido...
le tue parole mi colpiscono sempre, a volte mi lasciano anche un po' perplessa, ma lo dico in senso positivo... a volte sai stravolgere, comunichi in modo molto forte le tue emozioni... ed è bello riuscire a farlo così...
un bacio

Fred Nitch ha detto...

alcune volte rileggendo quello che scrivo mi chiedo chi le possa aver scritte.
:)

onda ha detto...

sai che ti capisco? lo dico davvero! è una sensazione che colpisce anche me a volte... è come guardare delle parti di sè e non riconoscerle fino in fondo... la bellezza della scrittura e della poesia sta proprio in questo e la cosa più bella è che non va compreso per forza...

Fred Nitch ha detto...

sicuramente fa piacere sentire che c'è qualcuno che capisce ciò che si scrive. a volte amo nascondere il significato dietro immagini, figure che all'apparenza non hanno un senso vero e proprio di conseguenza il significato non sempre sta nelle parole ma dietro di esse e per questo la comprensione è un po più difficile. e come dici tu il bello sta anche nel fatto che non va compreso per forza

uno dei post che amo è il penultimo, un flusso di coscienza, crudo, dal quale emerge il senso di vuoto, nausea forse non solo di me, ma anche di parte della società.

Roscio ha detto...

Il brivido è ciò di cui siamo in perenne ricerca, forse il senso stesso della vita. Ognuno lo cerca in modo diverso, per strade diverse ma alla fine ci incontriamo tutti nello stesso luogo. Ciao

ladynight ha detto...

il senso non è mai apparenza
riesco ad entrare nelle tue parole e leggere dentro di loro...te, perchè il tuo modo di comunicare è simile al mio...e capita anche a me di leggermi e dire.."come ho potuto scrivere questo"..oppure "l'ho dipindo davvero io questo quadro"...

c'è differenza tra chi scrive per piacere agli altri e chi come noi scrive per "necessità" intima...e questo fa la differenza.

(di solito non mi dilungo nelle "spiegazioni"...questa è un' eccezione ;) )
per ora ti lascio un saluto dalla "mia notte" e ti ringrazio per aver deciso di seguire il mio blog.

Posta un commento