lunedì 27 giugno 2011

SUNDAY AFTERNOON ( I FOGLI INEDITI )

IERI SERA HO PRESO UN FOGLIO, UNA PENNA E NON SO PERCHE' MI E' VENUTA VOGLIA DI SCRIVERE. A DIRE IL VERO SAREBBE STATA UNA CANZONE MA NON HO VOGLIA DI REGISTRARLA.

PERO' QUESTI FOGLI COSI' BUTTATI LI' FANNO MOLTO ARTISTA.   :-)

DEDICATA A TE-CHE-NON-SAI-DI-AVERMI-ISPIRATO





a dire il vero all'inizio doveva essere evening al posto di afternoon, ma lo ho usato per un motivo di suono. 
per vedere la traduzione, non testuale, ma come avrei scritto in italiano, clicca sotto


Domenica sera sono solo in una stanza spoglia con la mia vecchia chitarra, tracannando gin e fumando.
La televisione è accesa, le luci sono spente. Il vento soffia alle mie spalle.
La ragazza 'pelle e ossa' ha cambiato la sua vita ora è in cerca di un amante, 
ma la lealtà come noi sappiamo non esiste.
Per piacere non riversare tutto il tuo cuore in un ragazzo sbagliato.
Le amicizie aiutano, non guardare quei giorni passati.
Lei era ansiosa, sdraiata sul letto a guardare il soffitto. lei aveva solo ossa.
Non avere paura tutti abbiamo bisogno di amare qualcuno.
Non essere triste la vita diventa sempre più dura.
Tu sei la stella più splendente nel vuoto cielo.
Non pensare alle cose che dovevi fare, alle possibilità rovinate.
troppi fallimenti senza sapere se si riuscirà ad aprire un altro cancello.
Non ascoltare le voci dal passato.
Tu sei un raggio di sole in una giornata estiva.

3 commenti:

Legolas ha detto...

Mi piacerebbe sapere il significato della tua composizione...
Per il resto si, hai ragione fanno molto artista!
Lunga vita e prosperità carissimo Fred finiarel

slevin ha detto...

Io non so' chi ti ha ispirato.....ma questa e' veramente bella.
BRAVO!!!!!

Fred Nitch ha detto...

grazie ragazzi!
forse a prima vista sembrano solo pensieri buttati li senza un ordine (idea che viene anche a me che l'ho scritta). però rileggendo un senso c'è.

saluti

Posta un commento